Image

Alì Ghost

Logo, immagine coordinata e video promozionale

La giocoleria si basa su semplici gesti che, se messi in sequenza, generano una routin scenica sempre nuova. E’ stato folgorante e immediato trovare in questa descrizione una similitudine con la teoria del colore. Tre tonalità che miscelate insieme possono dare vita a qualsiasi opera d’arte.
Il lavoro per Alì Akbar Rahati Nover, in arte Alì Ghost, campione mondiale di Flowerstick, si è basato sul cercare di rendere immediatamente comprensibile questa riflessione. Se già nel logo si può già comprendere con chiarezza, è grazie ad Amedeo Zancanella e Matteo Falco, filmmakers di Memento, che questo pensiero esplode e si rende visibile in tutta la sua chiarezza. Dal buio al colore, dal gesto alla giocoleria.